Logo per esteso di Nuova Narrativa Italiana (NNI)

Intervista con l’autore di Il leone è cornuto e non lo sa

Incontriamo Ignoto Ignominioso

Foto dell
È in pubblicazione il prossimo 13 ottobre per Nuova Narrativa Italiana l’opera Il leone è cornuto e non lo sa, di Ignoto Ignominioso, e come tradizione di NNI, a beneficio di tutti gli amici che ci seguono, abbiamo intervistato l’autore.
Dobbiamo però avvertirvi che dato l’argomento e il personaggio si tratta di un’intervista particolare, da prendersi con le molle o sui generis, come si dice. Eccola nel seguito.

NNI – Allora, Ignoto. Hai passato brillantemente le selezioni di NNI e inauguri Acrepapelle, la nostra collana di letteratura umoristica. Che effetto ti fa tutto questo?
IGNOTO IGNOMINIOSO – Be’, guarda: sinceramente avrei preferito fare dell’altro. Ma quando manca la materia prima…

NNI – Certo… si capisce. Presentati a chi ci legge. Come mai questo curioso pseudonimo? Da dove viene?
IGNOTO IGNOMINIOSO – Viene da quelli che ci stanno attorno: visti tutti gli estrosi che imperversano, mi sono fatto contagiare anch’io. Solo che per natura sono un timido, e tendo a farmi i cazzi miei. Meglio ignoto e ignominioso che sputtanato a vita; non so se mi spiego…

NNI – Sì sì, ti spieghi. Ma dicci comunque qualcosa di te. Come passi le tue giornate?
IGNOTO IGNOMINIOSO – In pratica non faccio niente dalla mattina alla sera, quasi come i ricchi, i pesci e i politici. Ma ogni tanto mi ricordo di lavorare. Di solito quando è tardi.

NNI – Veniamo a Il leone è cornuto e non lo sa. Più che di narrativa, di una storia vera e propria, si tratta di una raccolta di battute, aforismi, nonsense e squarci di vita. O di “perle”, come le chiami tu nel libro, anche se non proprio di saggezza. E il titolo è già tutto un programma.
IGNOTO IGNOMINIOSO – Il libro parla di noi maschi, ovviamente. Ma anche di mamme, mogli, suocere, nonne e amanti. Di tutte quelle che rompono, insomma. Poi ci sono anche le femmine…

NNI – Be’, detto così suona un po’ riduttivo. In realtà c’è un po’ di tutto: l’esperienza umana e animale nel suo complesso. Potrebbe essere un trattato di filosofia, se non fosse umoristica.
IGNOTO IGNOMINIOSO – Sì, ma nel libro ci sono anche i diversi, tipo Ulisse, Zorro e Jack lo squartatore, che avevano molte attitudini in comune; o Tarzan, che saltava sempre di palo in frasca; e Dracula, ovviamente, a cui la moglie perdonava le continue succhiatelle. Oltre a una serie di altri personaggi più di cronaca, gli yo-yo e i sempre-in-piedi, che non cito per evitare querele, che hanno poco da invidiare a questi. Mica per niente ho incluso a fine libro un Bestiario Essenziale. Infine ci sono anche le esperienze vegetali; quelle che si fumano. E naturalmente il sesso: tanto sesso!

NNI – Vogliamo dare qualche anticipazione ai nostri lettori? A quale battuta del libro sei più affezionato? In quale ti identifichi di più?
IGNOTO IGNOMINIOSO – “C’è gente che pensa ogni giorno a un sacco di cose: agli studi, ai soldi, alla carriera. C’è chi progetta astronavi e cattedrali. A me basta pensare alla gnocca, e già mi scoppia la testa.”

NNI – Sì, ce lo aspettavamo! E qualcosa di più generale? D’interesse più collettivo?
IGNOTO IGNOMIGNOSO – Parli dello scambio di coppie legalizzato o intendi qualcos’altro?

NNI – Qualcos’altro…
IGNOTO IGNOMIGNOSO – Be’, che ne so… “Guardando un giorno sua moglie, gli sembrò di conoscerla.” Oppure: “Ogni volta che si confessava, il prete sveniva”. O anche: “Travestito? Io? Ma se Cappuccetto Rosso era una bambina!”. Ecco, mi sembra che queste siano d’interesse più generale. Oltre a questa, ovviamente: “Se Enrico VIII le mogli le accoppava, cosa faceva alle suocere?”.

NNI – Okay, abbiamo capito! Ora facciamo uno spot. Oltre a quanto abbiamo già detto, perché un lettore dovrebbe leggere Il leone è cornuto e non lo sa? Perché è un libro imperdibile?
IGNOTO IGNOMINIOSO – Perché, come dice un formichiere nel mio libro, “le formiche, nel loro piccolo, s’incazzeranno anche. Ma non è il caso di preoccuparsi”.

NNI – Perfetto! Salutiamo i nostri amici lettori con un’ultima perla.
IGNOTO IGNOMINIOSO – “Alla fine, a causa della fuga dei cervelli, in Italia rimasero solo i politici.”

NNI – Siamo in chiusura, Ignoto. A quando il prossimo libro? Ci lavori già?
IGNOTO IGNOMINIOSO – Ma stai scherzando?

Il leone è cornuto e non lo sa sarà acquistabile a partire dal prossimo 13 ottobre esclusivamente sul sito di NNI, nei formati cartaceo ed ePub, nella sezione Libreria del sito.

NNI
Nuova Narrativa Italiana (NNI) è una casa editrice indipendente, con sede a Milano, che pubblica romanzi e racconti di qualità di autori italiani in formato elettronico (ebook).

Rispondi / Commenta