Logo per esteso di Nuova Narrativa Italiana

5_M_3_MS_OCC_050615_R

Il manoscritto è stato rifiutato.

PARAMETRO DI VALUTAZIONE
VALORE
1
BIOGRAFIA, FOLIAZIONE, SINOSSI, GENERE E PRIME 30 PAGINE
5, L, I
2
TEMPO NARRATIVO, PUNTO DI VISTA E STILE
3
VEROSIMIGLIANZA E ACCURATEZZA
4
DIALOGHI
5
PROTAGONISTI
6
STORIA, TRAMA, SOTTOTRAME E TEMI
7
PATHOS E CLIMAX
8
COERENZA NARRATIVA
9
ADERENZA ALLA LINEA EDITORIALE DI NNI
10
PUBBLICABILITA’
 
VALUTAZIONE COMPLESSIVA FINALE
5 su 100

Motivazione

A leggere la sinossi, il manoscritto dovrebbe raccontare la storia di un ex detenuto deciso a cambiare vita. Le prime trenta pagine gravitano intorno a una discoteca, e vedono come protagonisti l’ex detenuto, una manciata di ragazze cubiste, e due sgangherati boss malavitosi alle prese con patetici tentativi di estorsione che si risolvono in nulla. Il tutto, più che di una storia, dà la sensazione di una sequenza di gag, neppure divertenti, senza capo né coda.

L’autore ha inoltre qualche problema nell’uso della lingua italiana (come si evidenzia fin dalla sinossi), nella costruzione dei dialoghi, puerili e inconsistenti, e nel frequente ricorso a volgarità del tutto gratuite.

Curiosamente, tuttavia, le molte sgrammaticature messe insieme e un linguaggio a tratti immaginifico sortiscono l’effetto di uno stile – non si sa fino a che punto cercato o voluto dall’autore – che si addice all’io narrante dell’ex detenuto.

Si tratta però dell’unico motivo d’interesse di un manoscritto che manca in ogni caso di una storia forte, e per questo motivo non è pubblicabile da Nuova Narrativa Italiana.

Torna all’elenco in valutazione.