Logo per esteso di Nuova Narrativa Italiana

86_F_14_FC_ITDS_290615_P

Il manoscritto è ritenuto pubblicabile dall’editore. L’autore riceverà da NNI una proposta di pubblicazione.

PARAMETRO DI VALUTAZIONE
VALORE
1
BIOGRAFIA, FOLIAZIONE, SINOSSI, GENERE E PRIME 30 PAGINE
8
2
TEMPO NARRATIVO, PUNTO DI VISTA E STILE
10
3
VEROSIMIGLIANZA E ACCURATEZZA
9
4
DIALOGHI
8
5
PROTAGONISTI
10
6
STORIA, TRAMA, SOTTOTRAME E TEMI
9
7
PATHOS E CLIMAX
8
8
COERENZA NARRATIVA
8
9
ADERENZA ALLA LINEA EDITORIALE DI NNI
8
10
PUBBLICABILITA’
8
 
VALUTAZIONE COMPLESSIVA FINALE
86 su 100

Motivazione

Fuoriditesta, si chiama la collana di NNI per la quale questo manoscritto è stato proposto. Ed è davvero difficile immaginare un manoscritto più fuori di testa di così.

A metà strada tra le ossessioni zoomorfe dei quadri di Hieronymus Bosch, le allucinazioni dell’Amico fragile di De André e il candore sgangherato di SpongeBob, questo testo ha come sfondo il Lago di Como e le leggende popolari che vi gravitano intorno, sospese in un universo onirico e paesano fatto di paure, superstizioni e miti.

Su questo sfondo si intrecciano le vicende epiche e grottesche di un soldato americano, scampato alla Seconda guerra mondiale e a caccia del suo cuore perduto rubatogli dal Diavolo, e di una stirpe di scarafaggi in perenne lotta per la sopravvivenza. Ma sarà il lago, alla fine, il vero protagonista della storia.

L’autore sa scrivere, e scrivere bene, alternando la prima alla terza persona, l’italiano al dialetto, il reale al surreale, con una meravigliosa incoscienza che non si fa alcuno scrupolo di verosimiglianza, in un continuo stupefacente delirio che dapprima indispettisce il lettore, ma poi un po’ alla volta lo conquista e lo risucchia in un’atmosfera fiabesca.

Qua è là, la sintassi lascia a desiderare, l’ortografia è approssimativa, la coerenza narrativa si perde, e il senso ultimo della storia sembra non essere ben chiaro al suo stesso autore. Eppure…

Questa scheda di valutazione è un’apertura di credito di Nuova Narrativa Italiana, ci auguriamo che l’autore lo capisca. Sistemare questo manoscritto per renderlo davvero pubblicabile sarà una vera impresa, sia per NNI che per l’autore.

Ma il talento è raro, e ignorarlo, quando lo si incontra, è un delitto. Per questo accettiamo l’opera.

 Torna all’elenco in valutazione.