Logo per esteso di Nuova Narrativa Italiana (NNI)

86_M_92_FAD_DIIGDM_181117_P

La raccolta di racconti è ritenuta pubblicabile dall’editore. L’autore riceverà da NNI una proposta di pubblicazione.

PARAMETRO DI VALUTAZIONE
VALORE
1
BIOGRAFIA, FOLIAZIONE, SINOSSI, GENERE E PRIME 30 PAGINE
8
2
TEMPO NARRATIVO, PUNTO DI VISTA E STILE
10
3
VEROSIMIGLIANZA E ACCURATEZZA
9
4
DIALOGHI
8
5
PROTAGONISTI
9
6
STORIA, TRAMA, SOTTOTRAME E TEMI
9
7
PATHOS E CLIMAX
8
8
COERENZA NARRATIVA
9
9
ADERENZA ALLA LINEA EDITORIALE DI NNI
8
10
PUBBLICABILITA’
8
 
VALUTAZIONE COMPLESSIVA FINALE
86 su 100

Motivazione

Che possiamo dire di questa raccolta di 13 racconti, che nei formati di NNI sfiora le 350 pagine? (Nel seguito gli acronimi in maiuscolo identificano i titoli dei singoli racconti.) Che al terzo tentativo finalmente l’autore ci ha ascoltato, e ci ha mandato qualcosa di davvero bello e degno di pubblicazione.

Certo, si parla quasi solo della Sardegna, e di una sua regione in particolare. E certamente ci sarà da lavorarci sopra, a cominciare da come sarà più logico strutturare la raccolta, sia per via dei temi trattati, sia perché si va da racconti di due pagine a racconti di cento e più pagine. Ma al di là di questo e di alcune ingenuità da eliminare, si tratta di un’opera pregevole e suggestiva.

Due parole all’autore su alcuni punti fondamentali, per evitare da subito equivoci, qualora decidesse di pubblicare con noi.

DI, il pellegrinaggio mentale di un uomo maturo nei luoghi e nei tempi della memoria, è un racconto bellissimo, e sarebbe un capolavoro se l’autore non commettesse l’ingenuità di aggiungervi un Fuori Testo e un Epilogo che gli tolgono forza, e pretendono retoricamente di spiegare al lettore ciò che è evidente dalla lettura del racconto. Così pure il dialogo alle pagg. 60-61 (tra l’altro con lo stucchevole e autoreferenziale riferimento al racconto) e l’attacco del capitolo XXXII a pag. 62. Ma basterà eliminarli dal testo.

Anche LVDP è un racconto notevole, ma andrà rivisto e limato a tratti, perché troppo lungo e perché la trama cambia spesso direzione, dando a volte l’impressione che l’autore vi si perda e disorientando il lettore. Qui la parte finale sulla genesi del racconto andrà spostata in una Nota Conclusiva dell’Autore in calce al libro, così come la nota introduttiva al racconto GSDB e tutto ciò che vorrà raccontare l’autore ai lettori sulla genesi anche degli altri racconti, che deve stare fuori dal testo dei racconti.

Infine, il titolo e il sottotitolo che l’autore ha dato alla raccolta non vanno bene, perché farebbero scappare la voglia di leggere a chiunque. Secondo noi, ci vuole un titolo che richiami la cittadina di B. più volte citata nei racconti, e un sottotitolo esplicito sulla Sardegna, e vedremo di trovarli insieme all’autore.

A queste condizioni, saremo lieti di pubblicare l’opera.

Torna all’elenco in valutazione.