Logo per esteso di Nuova Narrativa Italiana

89_M_55_BV_IMI_170616_P

Il manoscritto è ritenuto pubblicabile dall’editore. L’autore riceverà da NNI una proposta di pubblicazione.

PARAMETRO DI VALUTAZIONE
VALORE
1
BIOGRAFIA, FOLIAZIONE, SINOSSI, GENERE E PRIME 30 PAGINE
9
2
TEMPO NARRATIVO, PUNTO DI VISTA E STILE
9
3
VEROSIMIGLIANZA E ACCURATEZZA
10
4
DIALOGHI
9
5
PROTAGONISTI
9
6
STORIA, TRAMA, SOTTOTRAME E TEMI
9
7
PATHOS E CLIMAX
9
8
COERENZA NARRATIVA
9
9
ADERENZA ALLA LINEA EDITORIALE DI NNI
8
10
PUBBLICABILITA’
8
 
VALUTAZIONE COMPLESSIVA FINALE
89 su 100

Motivazione

Siamo stati a lungo incerti se rifiutare questo manoscritto, principalmente per due ragioni: non è a rigore un’opera di narrativa, e nei formati di NNI sviluppa a malapena una settantina di pagine. Ma alla fine abbiamo deciso di accettarlo, perché i pregi di quest’opera sono di parecchio superiori ai suoi limiti.

Si tratta del diario personale dei primi mesi dopo l’Armistizio di un giovane soldato italiano aggregatosi ai partigiani albanesi e agli inglesi nella lotta contro i tedeschi, uno spaccato di storia della Resistenza davvero minimo, ma significativo.

Non sappiamo fino a che punto il testo sia stato rielaborato dalla figlia del soldato, che oggi ce lo propone in valutazione, ma il risultato è ottimo. La scrittura è diretta, senza barocchismi né retoriche, estremamente evocativa dei pericoli, dell’incertezza, delle paure e dei desideri di una vita appesa a un filo, ma al tempo stesso poetica e a volte addirittura lirica nelle descrizioni, nei ricordi e nei sogni a occhi aperti del soldato. E come nei migliori romanzi del genere, i temi ci sono tutti: l’orrore della guerra, l’amicizia virile, il coraggio di alcuni e la vigliaccheria di altri, la nostalgia dell’amore e del paese natale, le sofferenze e la solidarietà della popolazione locale.

Davvero una testimonianza sincera, diretta e toccante di quanto hanno sofferto i nostri soldati dopo l’8 settembre 1943, che Nuova Narrativa Italiana sarà onorata di pubblicare.

Torna all’elenco in valutazione.